coreBOS story: Giugno 2016

Come ogni giovedì, ecco un altro episodio della coreBOS story ad opera di Joe Bordes. E’ possibile leggere l’originale in inglese sul blog ufficiale del progetto.

3dda14c65e0f840d1c5aada6014afa6db936f243-june.png

Gli sforzi fatti nell’ultimo anno iniziano a dare i loro frutti, perché è finalmente più facile usare il sistema come piattaforma di sviluppo e come applicazione per l’utente finale. E’ sempre più facile per noi aggiungere funzionalità per entrambi i casi d’uso.

Miglioramenti per il cambiamento della password

  • Modifica forzata della password
  • Scadenza della password dopo i giorni Application_ExpirePasswordAfterDays (variabile globale). Potendo forzare l’utente a cambiare la password, è stato facile aggiungere un task programmato che controlla quali utenti non hanno cambiato la password in un certo periodo di tempo e li costringe a cambiarla. Questa funzionalità si può attivare nella sezione impostazioni dei task programmati e definire il lasso di tempo con la variabile globale Application_ExpirePasswordAfterDays.

Messaggio dell’applicazione

Abbiamo aggiunto un template per un messaggio standard, nel tentativo di dare all’utente un’esperienza più consistente. Con questo template, lo sviluppatore può emettere messaggi di tipo diverso che avranno lo stesso aspetto su ogni modulo.

In quel momento abbiamo usato le definizioni bootstrap CSS, che sono state spostate su LDS. Questo era il loro aspetto:

coreBOSAppMsgBootstrap.png

Questo invece è il loro aspetto con LDS:

coreBOSAppMsgLDS.png

E’ possibile capire come funzionano leggendo questo codice, che può essere copiato su ogni modulo e richiamato direttamente per ottenere le viste schermo qui sopra.

Documentazione su wiki

Export di documenti con più informazioni

Ora possiamo esportare abbastanza informazioni da permettervi di correlare il record Document al file fisico su disco, rendendo molto più facile l’importazione di tale informazione in ogni altro luogo. Le informazioni aggiuntive sono la locazione nella memoria fisica del file e dell’account, contatto e delle altre entità correlate.

DocumentExportInformation.png

Attività di selezione fatture

Abbiamo esteso la funzionalità della linea prodotto, aggiungendo la possibilità di correlare le attività ad ogni linea. In questo video c’è una breve dimostrazione di come funziona:

Interfaccia Mobile coreBOS

Abbiamo iniziato un altro progetto a lungo termine il cui obiettivo è la creazione di un’interfaccia mobile sia flessibile che potente per coreBOS.

Abbiamo iniziato questo progetto incorporando il lavoro fatto da CRMNow (grazie!) sul progetto esistente e definendo l’insieme degli obiettivi che vogliamo raggiungere.

Miglioramenti per gli sviluppatori

  • API ottiene il SQL correlato: questo è un miglioramento molto utile che ci permette di ottenere il SQL correlato a due moduli. Semplicemente ottenendo la funzione correlata dal database, impostando la variabile globale $GetRelatedList_ReturnOnlyQuery e chiamando la funzione, si otterrà lo specifico SQL che si correla ai due moduli.
  • vtlib_executeJavascriptInElement: funzione Javascript che analizza il testo cercando codice Javascript, per poi eseguirlo. Fondamentale quando otteniamo il codice attraverso una chiamata AJAX.
  • vtws_getEntityId: questa funzione di aiuto restituisce l’ID modulo web service di un determinato modulo. Data l’importanza del webservice API in generale ed in particolare perché è eseguito dall’interno dell’applicazione. Questa è una funzione che utilizziamo moltissimo.

Variabili globali

  • Product_Maximum_Number_Images
  • Debug_ListView_Query
  • Application_ListView_MaxColumns: opzione molto interessante che sblocca il limite di colonne che si possono avere su una list view. C’è ovviamente un limite fisico, in quanto lo spazio sullo schermo è limitato, ma ora l’impostazione predefinita è su 12 colonne e, se si vuole, la si può modificare.
  • Accounts_BlockDuplicateName: in generale, coreBOS non ha molti processi di business o logica implementata; il suo obiettivo è di partire da uno stato di base adattabile alle specifiche necessità aziendali. E’ il motivo per cui lo chiamiamo Business Operating System e per cui concentriamo i nostri sforzi sulle opzioni di configurazione. Uno dei pochi luoghi in cui c’è della logica è la restrizione che impedisce nomi uguali su diversi account. Con l’aggiunta di questa variabile globale, è possibile disattivare questa validazione.

Configurazione business map per duplicazione di massa

Un’altra funzionalità molto importante basata sulle business maps. E’ possibile trovare alcune informazioni sulla nostra wiki, ma seguirà un post dedicato.

Eliminare il prototipo

Il progetto al lungo termine iniziato mesi fa viene unito al ramo principale: No more Prototype.

NoMorePrototype.jpg

Alcuni altri:

  • Valori predefiniti dall’utente sulla creazione. I valori devono essere inseriti direttamente nella colonna del database.
  • Aggiustamenti della conversione dei lead
  • Script di aiuto per la risistemazione della password amministrtatore
  • Supporto per i campi capture uitype 10 sui campi personalizzati
  • Supporto per il download dei documenti nelle liste correlate
  • Spostamento dei campi nascosti su un altro blocco quando il blocco viene cancellato, così da non perdere la possibilità di gestirli
  • Ordini Vendite ricorrenti da 2 a 5 anni
  • Deduplicazione campagne e importazione listino prezzi
  • Supporto is_permitted per id webservice
  • Intervallo di un minuto per la schedulazione del workflow
  • Contratti di servizio. Importanti traduzioni e supporto per i valori decimali sul campo sommario
  • Inviti sincronizzati su Google Calendar
  • Supporto sui campi ID con Query Generator in/notin
  • Eliminazione di avvertenze, avvisi, restrizioni MySQL e pulizia del codice (questa è una costante mensile, ancora oggi).
  • Traduzione. Avvisi di allerta, eliminazione di codice inutilizzato, pulizia.

Grazie per aver letto!

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s