coreBOS story – ottobre e novembre 2014

Siamo alla sesta tappa nella storia di coreBOS: Joe Bordes ci accompagna nelle novità in termini di sviluppo e migliorie dell’autunno 2014. Qui l’originale in inglese.

2a780440cc3d912f6623d69c5827ab3e63e5cd52-octnov.png

Nell’ottobre e nel novembre del 2014 eravamo impegnati ad aggiungere nuove funzionalità a coreBOS, e allo stesso tempo a portare avanti in modo costante le migliorie.

Sviluppo

vtiger CRM 6.x migration scripts

Abbiamo creato i migration scripts per vtiger crm 6.x, che possono essere utilizzati per convertire qualsiasi database della versione 6.x alla struttura 5.4, per poi fare l’upgrade all’ultima versione di coreBOS. Nel corso di questo processo abbiamo preso le ottimizzazioni e i cambiamenti utili che erano stati inseriti in vtiger 6.x e li abbiamo messi su coreBOS.

Qui potete scoprire tutti i dettagli.

Miglioramenti del workflow

Abbiamo aggiunto un set di nuove funzioni Expression come ad esempio upper, lower, substring, aggiunta del parametro time all’expression di workflow get_date per ottenere l’ora esatta…

wfexpressions

Condizioni empty/notempty

wfempty

Abbiamo aggiunto un campo From name e From email sul workflow email task, così da poter personalizzare completamente i messaggi automatici in uscita dall’applicazione.

wfEmailFromFields

Restituzione del nome, non dell’ID sulla referenza del campo correlato

Opzione di ricezione email inviate

Abbiamo ereditato da vtiger crm una curiosa funzionalità che invia una copia di ogni mail inviata alla posta in arrivo. Era necessaria una modifica che salvasse la copia nella posta inviata, ma abbiamo al contempo abbiamo inserito un’opzione che disattivasse questa funzionalità.

UserSendEmail

Composer installer

È una feature di implementazione molto importante, Perspectives, che verrà spiegata nel dettaglio nel prossimo post.

Tutti i blocchi in detail view resi classificabili, anche i widget e i blocchi personalizzati

Blocchi classificabili in detail view

 Hook per le related lists

Aggiunta di una lista correlata (related list) su un modulo già installato o su un modulo base come Account o Contatti.

Webservice: GetReferenceAutocomplete

Questo è un miglioramento importante dal punto di vista dello sviluppo, che ci permette di lanciare una ricerca per record e ottenere una lista di possibili candidati. È la funzionalità necessaria per creare un campo Autocomplete. Infatti la utilizziamo nel coreBOSCP Project e la utilizzeremo in futuro per implementare questa funzionalità nell’applicazione per i campi di acquisizione (uitype 10).

Questa feature può essere utilizzata sia dal webservice che dall’interfaccia API interna.

Alcuni altri:

  • Supporto per REST preflight CORS
  • Traduzione e supporto per caratteri speciali
  • Eliminazione dei Warnings, dei Notice, dei MySQL rigorosi e pulizia del codice (questa è ancora oggi una costante mensile)
  • Traduzioni: aggiunta di supporto completo in italiano
  • Traduzioni: correzione di errori con caratteri speciali, in particolare ampersand su importazioni, esportazioni, picklist, report
  • Aggiunta di un database vuoto: un passo in avanti nell’ottimizzazione del processo di installazione
  • Riempimento di account o contatto quando si crea una fattura da un’opportunità
  • Ordine alfabetico ovunque
  • Sicurezza e velocità

Grazie per la lettura!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s