L’evoluzione del Data Warehouse

Il concetto di Data Warehouse 

Il termine Data Warehouse è sempre più ricorrente, soprattutto nelle realtà di medie e grandi dimensioni. La definizione e il significato di questo termine sono insiti nell’aumento di volume e di complessità dei dati raccolti nell’ambito delle soluzioni di business intelligence.

Con la parola Data Warehouse (o Datawarehouse) si definisce proprio quella raccolta d’informazioni e di dati che diventano il cuore del sistema di definizione delle strategie aziendali. Una vera e propria base di dati (Database) sulla quale si fondano le analisi a supporto delle scelte manageriali. Il data warehouse, infatti, ha senso solo nel momento in cui i dati in esso immagazzinati vengono raffinati, organizzati e interpretati dai sistemi di Business Intelligence, al fine di produrre un’analisi.  

La differenza tra sistemi informazionali e di data warehousing

I sistemi informazionali sono semplici applicazioni di uso quotidiano che producono dati ed eseguono una grande quantità di operazioni elementari. La gestione del magazzino, delle vendite, degli ordini e fatture, la contabilità analitica e finanziaria vengono così automatizzate da questi sistemi in operazioni di routine. La conseguenza è un processo di estrazione dei dati molto lento e quindi poco utile per il supporto alle decisioniI sistemi di Data Warehouse rispondono a questa esigenza, permettendo la produzione di informazioni essenziali e sintetiche sul business ai vari livelli organizzativi aziendali, ottenute tramite interrogazioni basate su applicazioni dinamiche e flessibili, svolte direttamente dall’utente che deve utilizzarle. I dati presenti nell’ambiente aziendale, non solo interno, ma anche esterno, vengono estratti e riorganizzati in una nuova piattaforma, il Data Warehouse appunto, dove vengono trattati da potenti strumenti di analisi per ottenere l’informazione richiesta.

Big data: opportunità per innovare e ottimizzare i processi

Big data, business intelligence, analytics
Negli ultimi anni è sempre più pressante l’esigenza di affiancare, ai tradizionali sistemi gestionali volti ad automatizzare i processi interni per aumentarne l’efficienza, delle soluzioni di Business Intelligence in grado di analizzare i fenomeni aziendali e supportare il processo decisionale.
Vantaggi degli strumenti di analisi dei dati e reporting

  • Miglior qualità ed omogeneità dei dati aziendali;
  • Veloce recupero e gestione delle informazioni per i processi decisionali;
  • Facile utilizzo e riduzione dei tempi di sviluppo dei report.





    Advertisements

    Leave a Reply

    Fill in your details below or click an icon to log in:

    WordPress.com Logo

    You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

    Twitter picture

    You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

    Facebook photo

    You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

    Google+ photo

    You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

    Connecting to %s